Elekti kolorojn : grizaj Verda kaj ruĝa Blanka kaj nigra
Ĝisdatigita mardon la 15an de aŭgusto 2017 . Ĝis nun estas 2481 tekstoj   Rss  Indekso  Privata spaco  Kontakto
Venonta kongreso | SAT-kulturo | Libroj | Dokumentoj | SAT-organo | Frakcioj | Fakoj | Informoj | Ligoj | Arĥivoj | Membriĝi
Itala ‑ Italiano

Nella stessa rubrica

puce Arciesperantoretletero n. 45.
puce Che cos’è la SAT ?
puce Dichiarazione 2009
puce Dichiarazione dell’86° Congresso della SAT - Associazione Mondiale Anazionale
puce Dichiarazione e Risoluzione operativa del Congresso di Sarajevo (agosto 2011)
puce Esperanto ? Che cos’è ?
puce Esperanto: strumento adatto per attivisti sociali
puce Incontro mondiale di lavoratori senza barriere linguistiche
LINGUA E TRADUZIONI DELL'ARTICOLO

Dichiarazione 2009

Dichiarazione

L’82° congresso dell’Associazione Mondiale Anazionale (Sennacieca Asocio Tutmonda, SAT), riunitosi a Milano dal 18 al 24 luglio 2009, sottolinea che il suo statuto incoraggia i membri dell’Associazione ad agire in campi diversi. Quest’anno il tema congressuale era "Migrare senza confini, vivere senza nazionalità". I congressisti, ospitati dall’Associazione italiana gemella ARCI Esperanto, hanno discusso di pace, migrazioni umane, banche etiche, situazioni in Sudamerica, Madagascar, Medio Oriente e in altre parti del mondo.

Il Congresso

— ricorda agli ambasciatori di Cina, Finlandia, India, Israele, Pakistan, Russia e Stati Uniti che da parecchi anni l’Associazione ha scritto chiedendo che questi paesi firmino la Convenzione di Ottawa. Finora, nessuno di questi paesi lo ha fatto. Nuovamente l’Associazione chiede che essi firmino tale Convenzione al più presto,

— riafferma il diritto degli uomini di tutto il mondo di scegliere autonomamente e liberamente di vivere e risiedere dove sono nati o dovunque sia per loro più opportuno per motivi ambientali, professionali, politici o di altra natura, considerando, senza ostacoli di nazionalità o di confini, gli interessi propri e quelli dell’umanità intera,

— dichiara il suo interesse per il progetto di creare nel 2010 una Banca Etica Europea (BEU) tramite la fusione di tre banche etiche attuali (Banca Popolare Etica in Italia, NEF in Francia e FIARE in Spagna), ritenendo che tale banca probabilmente opererà con mezzi più etici che non altre banche,

— riconosce nell’attività dell’ARCI, associazione culturale italiana di lavoratori, un comune spirito di azione e comuni scopi culturali, e incoraggia i membri della SAT a partecipare autonomamente all’attività dell’ARCI, preparando così una collaborazione futura tra le due associazioni,

— riconosce la gravità delle difficoltà, create tra l’altro dal nazionalismo e dal capitalismo, che incontrano le persone in alcune parti del mondo come il Sudamerica, il Madagascar e il Medio Oriente, e ha tra i suoi scopi scambi culturali con quelle persone per portare avanti la nostra comune emancipazione.


Traduzione: Arci Esperanto "Vezio Cassinelli"

 

Sennacieca Asocio Tutmonda (SAT)

67 av. Gambetta
FR - 75020 Paris

Retadreso : kontakto@satesperanto.org
Pri financaĵoj : financoj@satesperanto.org
Retejo : http://satesperanto.org/
Tel : (+33) 09 53 50 99 58

Poŝtkonto n-ro 1234-22 K, La Banque Postale, Paris
IBAN : FR41 2004 1000 0101 2342 2K02 064
BIC : PSSTFRPPPAR
Konto de SAT ĉe UEA : satx-s
Konto de SAT ĉe PayPal : financoj@satesperanto.org

Por renkontiĝi kun SAT-anoj en Parizo, informiĝu ĉe la sidejo de SAT-Amikaro

Se vi havas demandojn pri SAT, skribu al la SAT-oficejo en Parizo
aŭ al via peranto

Pri teknikaj problemoj sur la paĝo, skribu al paĝo-aranĝulo.

Privata ejo
Danke al spip

PNG - 436 bitokoj
fabrikita en esperantio